Monthly Archives: settembre 2014

L’infortunio denunciato telematicamente

inail

È il 4 bis Prest il modello con cui, telematicamente dal luglio 2013, si effettua la denuncia/comunicazione di infortunio occorso a un lavoratore. Predisposto dall’Inail, il modello sostituisce i precedenti 4 Prest e 117 Prest. La trasmissione del documento è un atto dovuto del datore di lavoro a tutela dei lavoratori dipendenti o assimilati soggetti all’obbligo assicurativo, nell’ipotesi di infortuni che comportino assenza dal lavoro con prognosi superiore a 3 giorni (escluso quello dell’evento). La denuncia va fatta indipendentemente dal sussistere o meno dei requisiti per l’indennizzo da parte dell’Inail. Con la comunicazione telematica il datore di lavoro viene esentato dall’invio del certificato medico (l’Inail può richiederlo in un secondo momento) ma deve eseguire la denuncia/comunicazione alla sede dell’Inailcompetente per domicilio dell’interessato, entro due giorni dalla ricezione del certificato medico. Da parte sua, il lavoratore è obbligato a dare immediata notizia al datore di lavoro di qualsiasi infortunio gli accada: se non lo fa, e il datore di conseguenza non invia la relativa denuncia, perde il diritto all’indennità per tutti i giorni di ritardo. Per il datore di lavoro, invece, denuncia mancata, tardiva, inesatta oppure incompleta, comportano sanzioni. Le istruzioni dell’Inail si riferiscono anche nel dettaglio al settore dell’artigianato, dove